Chef Calabrese



Questa volta a raccontare sarà proprio mio marito, visto che, ancora una volta, grazie ai suoi magheggi, è riuscito a raggiungere i suoi scopi.
Va bene! Ok!
Devo riconoscere che, alla fine, le sue scelte sono sempre abbastanza acute e lungimiranti e che anch'io godo dei frutti di queste avventure, senza rischi, né sorprese. Mi irrita un po’ quel suo atteggiamento da “maschio alfa”; quella sicumera che sembra voglia trasmetterti un pensiero ben preciso: “Va bene, vi lascio parlare; vi lascio sfogare, ma poi vedrete che si fa come dico io, perché è di sicuro la scelta migliore!”

Leggete il diario di questa storia, qui...

Commenti